Oria. Negli ulivi abbattuti non c’era xylella